TONDI E SQUADRATI

SIMONA DELLA BONA
RESPONSABILE

La piallatrice per tondi può produrre travature fino a 13 metri di lunghezza con diametri fino a 40 cm. in cui viene mantenuta una limitata conicità naturale (<= 5mm per metro lineare).
Grazie a questo tipo di lavorazione che intacca solo superficialmente le fibre non viene diminuita la resistenza meccanica del fusto.

La travatura “uso Fiume” si realizza squadrando il tronco con piani paralleli su tutta la lunghezza.
Questo tipo di lavorazione mantiene intatte le caratteristiche di resistenza ed elasticità delle travi.
Il tronco può essere lavorato solo scortecciato oppure dapprima piallato e poi squadrato sui quattro lati.

La travatura “uso Trieste” per carpenteria viene utilizzata per la realizzazione di strutture di copertura in cui si vuole conservare o ricreare il calore e l’atmosfera dello stile rustico.
La squadratrice può produrre sezioni variabili da 14x14 cm. fino a 28x28 cm. con lunghezze variabili da 3 fino a 8 metri

L’utilizzo di tronchi squadrati quale sostegno per impalcature ed armature costituisce una soluzione ideale che abbina resistenza meccanica ad un costo contenuto, in quanto la squadratura intacca solo marginalmente le fibre del legno senza alterarne le caratteristiche.

Le sezioni maggiormente usate per questo impiego sono il 10x10 cm. 12x12 cm. e 14x14 cm. ma a richiesta possiamo produrre anche altre sezioni e lunghezze secondo le necessità del committente.

La linea TONDI e SQUADRATI contraddistingue i prodotti che INDUSTRIA LEGNAMI TIRANO ricava dalle lavorazioni su tronchi di abete rosso, abete bianco, pino silvestre e larice di lunghezze fino a 13 metri e diametri da 10 fino a 40 cm.

I campi di applicazione sono numerosi: carpenteria in legno (tetti, strutture blockbau), consolidamenti e bioingegneria, recinzioni, supporti per impalcature ed armature ne costituiscono solo alcuni esempi.

Sui tondi possono essere fatti uno o più piani, sagomature, arrotondamento delle teste, verniciature.

TORNA SU